L'esperienza del regista Gianni Lepre per i nostri allievi

22.11.2018

Una figura itinerante come quella del noto regista Gianni Lepre non poteva non approdare nel "salotto" della scuola Cinema Players di Testaccio.
Gianni Lepre rappresenta una delle figure, se non la più anticonformista del panorama italiano cinematografico. Libero da ogni compromesso, gioco viziato, riesce ad esprimere in piena autonomia la sua arte, la sua professionalità, il suo, perché no, mestiere, affrontando i temi più svariati, dalla grandezza delle opere classiche ai vissuti reali più complicati e duri come
quelli di strada, delle prigioni, degli ospedali psichiatrici e così via.
Noto alla maggior parte del pubblico per la fiction Incantesimo lavora soprattutto all'estero, spostandosi tra diverse città europee, i suoi viaggi e i suoi incontri professionali lo portano ad essere sempre più anticonvenzionalista, libero da schemi, il suo linguaggio si fa diretto, colorito, schietto, la sua gestualità è forte, decisa, energica, vispa.
Gianni entra subito in sintonia con gli aspiranti attori seduti attorno al "suo" tavolo, e da qui che comincia la sua nuova regia, stuzzicando l'intelligenza e la verità di ognuno dei ragazzi.