Pier Paolo Pasolini - Incontro con Enzo De Camillis

02.10.2018

Prendere parte ad uno degli incontri organizzati dzalla Cinema Players Acting School sembra quasi come sedere ad uno di quei vecchi salotti culturali dove idee e creazione scalpitano, non a caso al centro del dibattito un documentario di circa 60 minuti su Pier Paolo Pasolini, che nonostante la brevezza cerca di racchiuderne un'immagine autentica.

La bravura del regista Enzo De Camillis sta nell'essere riuscito a mettere assieme vecchie registrazioni su Pasolini e ad intervistare oggi i ragazzi di borgata, gli stessi che Pasolini amava frequentare e che diventeranno poi i protagonisti stessi dei suoi film.

Il documentario ha tra le voci narranti quella dell'attore Leo Gullotta.

La grande particolarità del regista sta nell'alternare momenti poetici di vita reale con la cruentezza della politica di quegli anni, Pasolini fautore della democrazia denuncia la classe di potere dei suoi tempi, forza a favore del consumismo e dell' omologazione, distruttrice della lingua e della cultura italiana, tramite un tipo di televisione che oggi definiremmo spazzatura, artefice di azioni politiche discutibili.

Pasolini agli occhi di tutto il mondo verrà assassinato nel 1975 per mano di uno dei suoi amanti, per i più astuti il capitolo resta ancora aperto.