"Reggere la parte" - Lezione con il prof. Paolo Albano

28.03.2019

Articolo di Gordana Ristic

Come sempre è un onore invitare nella nostra casa ospiti importanti ed esperti sul campo del teatro, del cinema e della cultura. Questa volta abbiamo avuto il piacere di ospitare il Professor Paolo Albano, Docente e Consulente di organizzazione e comunicazione pubblica; Marketing Management; Pubblica Amministrazione dove lavora sui sistemi organizzativi e sulla valutazione; Responsabile scientifico dei corsi di comunicazione. "Il mio modo di reggere la parte significa dare la possibilità di mettere in discussione i nostri dubbi." Così il Professor Paolo Albano ha iniziato il bellissimo incontro con i nostri allievi con la tematica REGGERE LA PARTE.

Autore di tanti libri, ha condiviso con gli studenti la sua enorme esperienza nella comunicazione; con i metodi e modi di cambiare e migliorare la propria vita. "Il mio lavoro è consegnare voglia di cambiare." Cit. Professor Paolo Albano. Il cambiamento deve cominciare da noi stessi. Dobbiamo avere consapevolezza e responsabilità. Essere parte della squadra, significa conoscere il nostro ambiente; comunicare in modo sincero, trasmettere i nostri sentimenti e d'altra parte capire le nostre differenze con gli altri. Ha spiegato i metodi e le modalità con cui un giovane attore ottiene i migliori risultati all'interno della squadra e del lavoro di squadra, sia individualmente che come parte di una squadra. Ha anche sottolineato l'importanza di conoscere l'ambiente in cui operiamo: avere un buon clima per l'azione significa creare protezione invisibile oltre a connettività, fiducia, solidarietà, sostegno, gratitudine, tolleranza; il modo di lavorare l'uno con l'altro. Il suo concetto, applicabile in ogni tipo di organizzazione, porta la libertà di creare relazioni oneste, crea una nuova cultura dove il valore e la responsabilità, sia degli individui che della squadra, è la comunicazione. I nostri studenti si sono confrontati con l'idea che la comunicazione dovrebbe mostrare i nostri sentimenti, i dubbi, al fine di discutere insieme il problema. Consapevolezza, capacità di cambiare abitudini e accettare il fatto che siamo diversi, ma comunque determinati ad agire per la squadra. "La vera rivoluzione è tornare a fare seriamente la propria parte" Cit. Paolo Albano.

Gordana Ristic